RILASCIO del Codice Unico identificativo delle Strutture Ricettive (CUSR)

Data:
14 Maggio 2021
Immagine non trovata

Si comunica che con Delibera di Giunta Regionale n.64 del 22/02/2021, pubblicata sul BURC n.20 del 1 marzo 2021, è stata approvata, in attuazione del comma 3, articolo 13 della Legge Regionale 7 agosto 2019 n. 16, la modalità di generazione, attribuzione e rilascio del Codice Unico identificativo delle Strutture Ricettive (CUSR) alle strutture ricettive turistiche della Campania da parte dei Comuni territorialmente competenti.

Finalità dell’istituzione del CUSR è di semplificare i controlli dell’offerta turistica regionale da parte delle autorità allo scopo di garantire la concorrenza tra soggetti economici nonché di tutelare il turista e monitorare più dettagliatamente i flussi di movimentazione nonché, uniformemente agli intenti del legislatore nazionale, di migliorare l’offerta turistica e contrastare forme irregolari di ospitalità.

Il codice unico rappresenta uno strumento di monitoraggio della capacità ricettiva e di identificazione delle strutture ricettive utile anche ai fini delle politiche di comparto e della semplificazione dell’iter di attribuzione di eventuali vantaggi e contributi assegnati al settore.

Il CUSR deve essere obbligatoriamente utilizzato dalle strutture ricettive, intese quali strutture di esercizio di ricettività turistica disciplinate dalla vigente legislazione regionale, in tutte le attività di promozione, commercializzazione e comunicazione poste in essere ed è elemento indispensabile ai fini della partecipazione a fiere ed altre iniziative promozionali nonché per ricevere contributi regionali.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 14 Maggio 2021