Fondazione Rachelina Ambrosini

Il fiore all'occhiello dei Palazzi Signorili di un tempo è il "Palazzo Ambrosini" che ora ospita la "Fondazione Ambrosini".

Data:
06 Novembre 2020
Immagine non trovata

Un altissimo portale, un chiostro di pietra con pozzo al centro, un enorme e curato giardino all'interno compongono la coreografia delle stanze del Palazzo che hanno visto nascere e crescere la Serva di Dio Rachelina Ambrosini.

La vecchia scuderia è diventata cappellina per le celebrazioni religiose festive e feriali, meta ambita per i matrimoni più scic. Ma occorre annoverare anche i bei Palazzi "Colarusso", "Petitto" e "Petrillo".

Ultimo aggiornamento

Martedi 02 Marzo 2021